Landscape, wind turbines

tenuta e dintorni

Calanchi

parco regionale

Tenuta Pian del Nasso confina con il Parco Regionale di Piana Crixia, che separa il territorio piemontese delle Langhe dalle valli del Bormida di Spigno. Le dolci colline coltivate con aziende agricole sparse qua e là sono in netto contrasto con i Calanchi: formazioni stravaganti, formati da secoli di erosione e sedimentazione delle rocce e del terreno argilloso. I Calanchi trovano origine nei fondali del mare di alcuni milioni di anni fa; le caratteristiche geo-morfologiche fanno di questa regione un tesoro a cielo aperto. Il contrasto tra la vegetazione lussureggiante e la roccia erosa è affascinante.

calanchi

I Calanchi hanno un insolito aspetto: le striature di grigio delle formazioni rocciose si alternano con cinture verdi di vegetazione selvaggia e con una vasta rete di piccoli corsi d'acqua nelle innumerevoli piccole valli.

calanchi pian del nasso

La "sella" fa parte della nostra tenuta e dei Calanchi protetti.

La vegetazione

autunno

La vegetazione nella nostra zona consiste soprattutto in boschi misti: castagno, carpino nero e pino silvestre, oltre a diverse specie di querce, frassini, tigli, pioppi e salici. Anche il timo selvaggio, il rosmarino e la menta, varie tipi di orchidee, rose selvatiche e una grande raccolta di piante selvatiche colorano i dintorni.

Il tartufo bianco

tartufo bianco

Il Comune di Piana Crixia è fra i maggiori produttori di tartufo bianco pregiato. Il tartufo bianco ha un aspetto globoso, con numerose depressioni sul peridio tanto da renderlo irregolare. Nonostante ciò la superficie esterna è liscia e leggermente vellutata. Il colore varia dall'ocra pallido al crema scuro, in alcuni casi raggiunge colorazioni verdastre. La gleba è inconfondibile e si presenta bianca e giallo grigiastra con sottili venature bianche. Il suo profumo è piacevolmente aromatico e diverso da tutte le altre specie. Vive in simbiosi con querce, tigli, pioppi e salici e raramente lo si trova in concomitanza ad altri tartufi.

cane da tartufo

Il tartufo bianco, per nascere e crescere necessita di particolari terreni e condizioni climatiche: il suolo deve essere soffice e umido per la gran parte dell'anno, nonchè ricco di calcio e con una buona circolazione d'aria. Tutte queste caratteristiche fanno sì che quello bianco sia il tartufo più raro, pregiato e ricercato. La raccolta è da settembre a dicembre.

I fiumi

rio cravi

Tenuta Pian del Nasso si trova tra due corsi d'acqua: Rio Madonna e Rio Cravi, che si congiungono al mulino ad acqua (Mulino). Dopo pochi chilometri il Rio Madonna confluisce nel Bormida. Spesso questi fiumi sono asciutti durante le estati calde, mentre in primavera portano molte acqua; poichè non sono molto lunghi, il rischio di allagamento è molto basso.

rio madonna

Una volta questi piccoli fiumi erano necessari per il funzionamento del Mulino. Il Rio Madonna era una delle principali fonti per la fornitura di acqua comunale. I fiumi affiancano la Tenuta Pian del Nasso per una lunghezza di 1,5 km e dà un aspetto verde e naturale con flora e fauna particolari.

erozione in rio madonna

L'erosione arenaria a Rio Madonna risulta spesso in forme divertenti e artistici.

 

Paesaggio, piante e giardinaggio

piante terrazza

forno

terrazzo rustico

Negli ultimi quindici anni si è cercato di trasformare gradualmente la tenuta esistente in un paesaggio simile ad un ambiente tipo parco preservando elementi esistenti e senza danneggiare la vegetazione. Ci sono dei prati intorno agli edifici, alberi da frutta ripiantate e i vecchi muri a secco sono stati ripristinati. Si è preservato la vista aperta e sono state pulite dei vecchi sentieri e strade sterrate nei boschi in modo da poter fare una passeggiata sulla Tenuta. Per fortuna c'è l'aiuto di agricoltori locali che fanno il fieno nei grandi campi.